Nessun accordo sui salari minimi nel settore alberghiero e della ristorazio

Cuocere con una padella e un cucchiaio di legno sul piano di cottura mentre si flambano le fiamme
I datori di lavoro del settore alberghiero stanno giocando con il fuoco
Le trattative per un adeguamento dei salari minimi nell’industria alberghiera e della ristorazione per il 2025 sono fallite. Le associazioni dei datori di lavoro non sono disposte ad innalzare i salari minimi a un livello equo. I sindacati ricorrono pertanto al tribunale arbitrale.

Il turismo e il settore alberghiero e della ristorazione sono in pieno boom: Mai come l'anno scorso si sono registrati così tanti pernottamenti nel settore alberghiero svizzero. Anche per il 2024 le previsioni sono eccellenti. L’occupazione continua a crescere e vengono creati nuovi posti di lavoro, anche nella ristorazione.

Aumento dei prezzi e riduzione dei salari reali

Questo andamento positivo non va tuttavia a beneficio di tutto il personale: i salari nel ramo sono molto bassi e molti lavoratori e lavoratrici subiscono da anni notevoli perdite del potere d'acquisto. Il rincaro, i premi delle casse malati e gli aumenti degli affitti sono un problema sentito ovunque in Svizzera. Secondo l’Ufficio federale di statistica, dal 2017 i salari reali nell’industria alberghiera e della ristorazione continuano a diminuire. Negli scorsi anni, i sindacati sono riusciti ad ottenere la compensazione del rincaro, ma chi non percepisce il salario minimo di regola non ha beneficiato di un aumento salariale. E allo stesso tempo, i datori di lavoro si lamentano a gran voce per la carenza di personale qualificato.

Procedura dinnanzi al tribunale arbitrale

Di fronte all'atteggiamento intransigente delle associazioni dei datori di lavoro, Hotel & Gastro Union, Unia e Syna si sono rivolte al tribunale arbitrale del Contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL), che dovrà quindi pronunciarsi sui salari minimi del prossimo anno.

Tutte e tutti alla manifestazione salariale del 21 settembre

È quindi ancora più importante dare un segnale forte alla grande manifestazione salariale che si terrà a Berna il 21 settembre: I salari devono aumentare! Soprattutto in settori come quello della ristorazione, dove i salari sono bassi e le condizioni di lavoro difficili.

Trasporto gratuito per la grande manifestazione salariale del 21 settembre a Berna

Link correlati